MODA E RITRATTI

BAMBINI E FAMIGLIE

SPAZI ED INTERNI 

MATRIMONI E EVENTI

FOTOGRAFIE PUBBLICITARIE E DI MODA

COME FUNZIONA?

La prima fase di ogni servizio fotografico professionale è quella di preparazione. Si inizia alcune settimane prima dello shooting vero e proprio, incontrando il committente, ascoltando le sue richieste e cercando di capire come trasformarle in realtà. 

Dopo di che, si svolgono i casting per trovare i protagonisti ideali per la tipologia di foto da realizzare. A questi seguono la ricerca di chi si occuperà di trucco e acconciatura, nonché la scelta degli abiti da far indossare ai bambini.

Si passa poi alla location per il servizio fotografico: meglio all’aperto o in studio? È sufficiente uno studio di piccole dimensioni o è necessario affittare uno spazio più ampio? Per decidere, è ovviamente fondamentale avere ben chiaro il tema del servizio ed eventualmente, nel caso di progetti complessi, lo storyboard da seguire. 

L’orario in cui svolgere lo shooting, se le distanze geografiche non impongono esigenze particolari, viene fissato d’accordo col committente. 

QUALCHE DETTAGLIO IN Più…

Quando arriva il giorno stabilito, controllo gli ultimi dettagli – set, capi d’abbigliamento, luci – e poi ha inizio lo shooting vero e proprio. Di solito mi preparo una scaletta per lo svolgimento dei lavori… ma raramente la rispetto: è bene avere una guida, ma l’esperienza insegna che non sempre la si può rispettare.

Fondamentale, per me, è stabilire una connessione coi bambini che fotografo: voglio che sappiano che sono a loro assoluta disposizione. La mia priorità è che affrontino lo shooting con serenità, come se fosse un gioco.

Rispetterò i loro ritmi: faremo una pausa ogni volta che saranno stanchi, affamati o che vorranno una coccola dalla mamma. Ovviamente, tutto questo non metterà in secondo piano le esigenze dell’azienda: la buona riuscita del servizio e la valorizzazione del prodotto rimangono centrali.

La sera stessa della sessione fotografica procedo con una prima selezione delle immagini, che viene poi completata successivamente insieme al grafico o all’art director. Vedere il progetto del cliente prendere vita esattamente come l’avevamo immaginato è sempre una soddisfazione enorme, anche per me.

13 + 8 =